PAUL PICOT LE PLONGEUR N.1



Considerato un vero e proprio "cult" dell’orologeria subacquea il Plongeur N.1 della Paul Picot è, tra i modelli d’alta gamma dedicati alle immersioni, uno dei più originali ed apprezzati sia per le qualità estetiche che per le prestazioni offerte. Di impostazione particolarmente robusta, realizzato tutto in acciaio con superfici lavorate a specchio (anche se la Maison rende disponibili versioni in oro o acciaio ed oro dalla vocazione più mondana), dietro la sua aria raffinata batte, infatti, il cuore di un autentico subacqueo, attento a mettere in pratica tutti i canoni espressivi che caratterizzano questa tipologia orologiera. Il dato d’impermeabilità, con quei 300 metri dichiarati sul quadrante e sul fondello, parla chiaro; e parlano ancora più chiaramente i particolari strutturali che lo rendono uno strumento d’alta prestazione facendogli meritare l’appellativo "professionale". Tra essi citiamo l’immancabile corona avvitata, personalizzata e protetta da due sporgenze laterali, il fondello fissato a vite e il vetro in zaffiro inscalfibile, perfettamente livellato al piano della lunetta.
Elegante e insolito il design della cassa che fa ricorso a volumi importanti e squadrati tesi a dar vita ad un insieme robusto ed affidabile, ma nello stesso tempo forte di un’estetica esclusiva. Un elemento di spicco è rappresentato dalla lunetta girevole unidirezionale: realizzata in acciaio e vetro zaffiro colorato, con scala sessagesimale e punto trattato al tritio, si avvale di un’interessante linea piatta, dalle dimensioni piuttosto ampie, che ha il potere di caratterizzare l’orologio in termini definitivi rendendolo immediatamente riconoscibile.
Obbedisce all’impostazione d’insieme, mista di sportività ed eleganza, il bel quadrante nero con datario al 3, importanti indici geometrici e lancette sovradimensionate, tutti ampiamente trattati al tritio.
Prestigioso e all’altezza della realizzazione il movimento adottato: si tratta di un meccanico a carica automatica (21 rubini, 28.800 alternanze orarie, sistema antiurto Incabloc, rotore montato su cuscinetti a sfere) che può fregiarsi del titolo di cronometro rilasciato dal Contrôle Officiel Suisse des Chronomètres.
Interessante e impeccabile nella realizzazione dei dettagli è, infine, il bracciale in acciaio che lo completa, dotato di maglie squadrate snodabili e – oltre alle solite prolunghe per indossare l’orologio sulla muta – di un’eccellente chiusura déployante tripla con fermaglio di sicurezza personalizzato.
Vale la pena ricordare che ogni modello è numerato e fornito, assieme al certificato di cronometro, anche di un’attestazione che riguarda l’avvenuto controllo della sua impermeabilità nominale.

• LE DIMENSIONI: altezza, anse comprese: 43 mm; larghezza, corona compresa: 43,3 mm; diametro della cassa: 38,8 mm; spessore: 10 mm; peso complessivo: 122,8 g.
• IL PREZZO: 4.905.000 lire.