orologi 207 - aprile 2007

L'opinione degli esperti

JEDERMANN E ROLEX
Vorrei avere qualche informazione in merito a due orologi che mio padre mi ha dato qualche tempo fa: un Rolex e uno Jedermann.
Nicola Pedretti - afterlife81@lycos.it
Ci piacerebbe molto vedere anche il movimento e il fondello del Rolex, che, a giudicare dalla foto, dovrebbe identificarsi con la ref. 9578 in produzione negli anni dal 1960 al 1970; se è originale e in buone condizioni, ha una valutazione di circa 2.500 euro.
L'altro è un cronografo degli anni '70, in condizioni non eccellenti, del valore di circa 300 euro.
Rolex.
OROLOGIO DA TASCA J. HAFFNER
Possiedo un orologio da tasca marcato "Julius Haffner, Pola", del quale vorrei conoscere qualche informazione in merito all'epoca e alla valutazione.
Una lettrice di Roma
Il suo è un grazioso cronografo da tasca con cassa in argento, realizzato all'inizio del Novecento. Apparentemente sembra in ottimo stato di conservazione, con una valutazione di circa 500 euro.
CRONOGRAFO EBERHARD
Sottopongo alla vostra attenzione un Eberhard in mio possesso, di cui mi farebbe piacere avere maggiori informazioni e un'eventuale valutazione.
Carlo Cognazzo - carlocognazzo@hotmail.com
Il suo è un bel cronografo del 1940 circa, con cassa a cerniera e anse fisse. Dalla foto non siamo in grado di valutare al meglio le condizioni di conservazione: se sono ottime, la valutazione si attesta intorno ai 2.500 euro.
LANCO ANNI '60
Possiedo un Lanco degli anni '60 in oro rosa e acciaio, del diametro di 35 millimetri. Quanto può valere?
raffy.s@libero.it
Il suo è un orologio grazioso, ma, come lei già saprà, la valutazione non è elevata: circa 200 euro.
ZENITH
Vorrei delle informazioni su un orologio da tasca Zenith che ho acquistato in un piccolo negozio di antiquariato di Praga. Lì mi hanno detto che risale all'inizio del Novecento e che il quadrante nero gli conferisce un valore aggiunto. È perfettamente funzionante e in discrete condizioni estetiche. Volendo regalarlo per un'occasione importante, vorrei sapere quanto può valere.
Alessandra Marone - fingersonfire13@libero.it
Il suo orologio risale effettivamente ai primi anni del Novecento, e ha una valutazione di circa 250 euro. Il quadrante nero lo rende sicuramente più insolito, ma non ha una vera incidenza sul valore.

OROLOGIO DA TASCA MODERNO

Recentemente mi è stato regalato da mia nonna un orologio da taschino marchiato Lolly Watch - Antimagnetic - Swiss Made. Credo sia in argento. Allego un paio di foto sperando che vi siano di aiuto per una valutazione.
Emiliano Ipsaro - ipsaro@gmail.com

Le foto sono tutt'altro che chiare, ma da quanto vediamo crediamo di poter affermare che il suo orologio non appartiene all'epoca d'oro dell'orologeria da tasca. Probabilmente è stato realizzato negli anni '60, e non ha una vera e propria valutazione commerciale.

DA MONACHINA A OROLOGIO DA POLSO
Vorrei sottoporre alla vostra attenzione un orologio da donna ricevuto in eredità. È in oro massiccio e perfettamente funzionante. Vi sarei grato se poteste indicarmi l'anno di costruzione e il valore.
Silvano Ricci - S. Arcangelo sul Trasimeno (PG)
La sua è una monachina dei primi del Novecento, in un secondo momento trasformata in orologio da polso. La valutazione è di circa 150 euro.
MILUS
Vi mando le immagini di un orologio Milus che mio nonno mi ha lasciato in eredità. Non ne conosco né la data di produzione né il valore. Mi potete aiutare?
Marco Piccolo - markis83@msn.com
Il suo è un originale modello con le Ore del Mondo della Milus, fondata a Bienne nel 1919 e attiva durante tutto il secolo con alterne vicende. Apparentemente dovrebbe risalire agli anni '70, ma, non vedendo il movimento, non possiamo dirlo con certezza, né valutare il suo livello qualitativo; indichiamo una valutazione di massima in circa 350 euro.
PATEK PHILIPPE
Vorrei avere qualche informazione per individuare la referenza e conoscere la valutazione di un Patek Philippe che mi è stato regalato, con scatola originale ma senza documentazione. È in oro giallo e, da quanto mi è stato detto, risalirebbe agli anni '40-'50. Sul quadrante sono riportate due firme: in alto quella di Patek Philippe e in basso, al di sopra del quadrantino dei secondi, quella di "Beyer Zurich".
S. B. - Torino
Le foto sono di scarsa utilità e l'orologio appare come un classico modello degli anni '40-'50, senza particolarità tali che ci siano di aiuto nell'individuazione della referenza. Possiamo dirle che la firma sul quadrantino dei secondi è quella del concessionario di Zurigo che, evidentemente, ha curato la vendita. Se le condizioni di conservazione sono buone la valutazione si attesta intorno ai 4.000 euro.
ENICAR SHERPA
Tempo fa sono entrato in possesso di un orologio Enicar, modello Sherpa 600, automatico in acciaio. Un orologiaio mi ha detto che l'orologio presenta un problema al meccanismo di carica, che io non ho ben capito. Poiché sarei intenzionato a farlo sistemare, avreste qualche informazione da darmi circa la data di produzione, la reperibilità dei ricambi e il valore dell'orologio?
Paolo Casu - Alghero (SS)
Sul problema del suo orologio non possiamo assolutamente pronunciarci non conoscendone la natura, e quindi non siamo in grado di sapere quali pezzi di ricambio si potrebbero rendere necessari per la sua riparazione. Quello che possiamo dire è che quello in suo possesso è un esemplare di un modello molto noto e importante della Enicar, il modello Sherpa, in produzione dal 1969. Per quanto riguarda la valutazione, possiamo indicarla intorno ai 250 euro.
CHRONOGRAPHE SUISSE
Vorrei conoscere la valutazione di un Chronographe Suisse degli anni '40 in mio possesso, con cassa in oro di 37 millimetri di diametro, movimento Venus 170 con ruota a colonne.
Barbara Benassi - bibina23@hotmail.it
Il suo cronografo potrebbe risalire anche agli anni '50. In ogni caso la cassa non è particolarmente massiccia, e la valutazione è di circa 400 euro.
OMEGA
Ho ereditato alcuni orologi e, non essendo esperto in materia, vi chiedo un aiuto per individuare modello ed epoca di costruzione di un Omega meccanico. Sulla cassa non c'è alcuna scritta o numerazione: significa che non è originale? Vi ringrazio se vorrete rispondermi perché mi sto appassionando molto al mondo degli orologi.
Michele Salvarani - ezek@inwind.it
Il suo Omega è un classico modello degli anni '60, con cassa in acciaio, del valore di circa 300 euro. Sull'originalità non possiamo pronunciarci, non per la mancanza di numerazioni o scritte sul fondello (non in tutte le epoche è stato usato quale criterio di identificazione la numerazione esterna), ma semplicemente perché non vediamo l'elemento più importante, ovvero il movimento.
Omega.
ALCUNI OROLOGI DA TASCA
Ho ricevuto in eredità questi orologi da tasca perfettamente funzionanti. Sono intenzionato a venderli però vorrei sapere il loro valore. Come posso fare?
Andrea Gardin - anilaacaob@yahoo.it
Fatta eccezione per il modello "à remontoir" con cassa in argento, che risale al 1880 circa e ha una valutazione di 150 euro, gli altri orologi da tasca della sua collezione sono stati tutti realizzati all'inizio del Novecento e hanno una valutazione di circa 200 euro.
Orologio "à remontoir".
     
   
Longines.    
     
   
Perseo.    
CAPPUCCINA FRANCESE
Vorrei avere, se è possibile, una valutazione di questo Musy Père et Files da tavolo, completo di custodia in pelle.
Edoardo Givogre - givogre@nuovarekord.it
La sua è una cappuccina francese dell'inizio del Novecento, con suoneria a ore e quarti e cassa ovale. Il fatto che sia completa di astuccio è positivo per la valutazione, che si attesta intorno ai 2.500 euro.
Cappuccina francese.
ZENITH DA TASCA
Innanzitutto complimenti per la professionalità della vostra rivista. La mia richiesta d'informazioni riguarda uno Zenith da tasca di cui sono venuto recentemente in possesso. È perfettamente funzionante e sul fondello reca scritto "Grand Prix Paris 1900". Se possibile, vorrei conoscerne la valutazione.
Pierfranco - Acqui Terme (AL)
Il suo è un classico Zenith dell'inizio del Novecento dato in dotazione ai ferrovieri. L'orologio appare piuttosto usurato e ha una valutazione di circa 250 euro.
Zenith da tasca.
P.P.G. 1946
Ho trovato questo orologio tra le scartoffie dello studio e, visto che non lo uso quasi mai, vorrei sapere se può avere un valore commerciale. Preciso che il fondo non è a vite.
Alberto Bramucci - alberto_bramucci@hotmail.it
Di certo si tratta di un orologio insolito, ma il movimento è piccolo e abbastanza modesto; anche la scala pulsometrica è ben lontana da quella che si trova nei cosiddetti cronografi "medicali", e che consente misurazioni accurate delle pulsazioni cardiache. Per queste ragioni possiamo indicarne la valutazione commerciale in non più di 100 euro.
Orologio insolito
ma modesto.
ZENITH
Vorrei, se possibile, avere informazioni e una valutazione di un orologio in mio possesso: si tratta di uno Zenith automatico degli anni '90, in oro, del peso complessivo di 53 grammi e quadrante di 2 centimetri di lato.
Federico Penzo - federico.penzo8@alice.it
Non vedendo il movimento, non ci pronunciamo sulla datazione dell'orologio, che, apparentemente, sembrerebbe di un'epoca precedente a quella da lei indicata. La valutazione è di circa 2.000 euro.
ROLEX DATE JUST
Vorrei avere una valutazione dell'orologio di cui allego la foto: un Rolex Date Just in oro. Mi è stato regalato da mio zio dopo diversi anni di custodia in cassetta di sicurezza, mentre l'acquisto, del quale non possiedo alcuna certificazione, era stato effettuato da mia madre presso un antiquario. Vorrei conoscere il suo valore e l'epoca; sapere se è un modello indossabile solo da una donna e se esiste anche la minima possibilità che si tratti di un falso in oro.
Fabio Bellerè - bellere@libero.it
Sull'originalità vale quello che abbiamo scritto già tante volte: non è questa la sede per perizie simili e, anche laddove non lo scriviamo esplicitamente, è ovvio che ogni valutazione espressa in queste pagine presuppone che gli orologi siano originali. Nel suo caso, confessiamo che il bracciale non si presenta al meglio. Non conoscendone il diametro, poi, non sappiamo dirle se è da uomo oppure da donna: tenga presente che la misura maschile - 36 millimetri - appare piccola rispetto ai diametri in voga attualmente, ma è perfettamente adeguata per l'epoca di riferimento dell'orologio (anni '70). La valutazione dovrebbe invece attestarsi - fatte le dovute precisazioni riguardo al modello in questione - intorno ai 2.500 euro.
LONGINES CONQUEST
Mi interesserebbe conoscere la valutazione di questo Longines Conquest degli anni '60-'70. È a carica manuale, con vetro in plastica, e suppongo monti un movimento Valjoux.
Massimiliano Ribero - Cuneo
L'orologio in suo possesso è un cronografo del 1970 circa, con una quotazione di mercato di circa 2.000 euro.
MOVADO
Gradirei sapere che modello è il Movado in mio possesso, e conoscerne la valutazione.
Maurizio Costa - maucos2001@genie.it
Non conosciamo con precisione il modello, ma dalle caratteristiche dell'orologio in suo possesso riteniamo di poter affermare che si tratti di un esemplare della serie Sports Edition lanciata all'inizio degli anni '80, caratterizzata da orologi con bracciale metallico sul quale veniva ripreso il motivo rotondo simbolo del quadrante Museum.
Tecnicamente si tratta di un orologio con calendario completo e fasi della luna, la cui valutazione potrebbe attestarsi intorno ai 1.500 euro.
ROSSKOPF
Sono venuto in possesso di un orologio di marca Rosskopf appartenuto da sempre alla mia famiglia. Gradirei avere delle informazioni in merito a questo modello e conoscerne il valore commerciale.
Paolo Donnianni - paolo.donnianni@libero.it
Il suo è un orologio dell'inizio del Novecento, appartenente a una produzione di tipo abbastanza economico già all'epoca. Modesto anche il valore commerciale attuale: circa 150 euro.
ZENITH ANNI '60
Ho ereditato un orologio Zenith del 1960; dai ricordi di famiglia pare sia stato uno dei primi ultrapiatti di questa Casa. È possibile sapere di quale modello si tratta?
Andrea Zuliani - andrea.zuliani@telecomitalia.it
Individuare il modello preciso, per di più con un'immagine fotografica di pessima qualità, non rientra tra le nostre possibilità: con delle immagini migliori può fare, se lo ritiene opportuno, un tentativo direttamente presso la Zenith.
Da quanto vediamo possiamo solo dirle che si tratta di un modello neppure troppo sottile, con cassa (in oro) non particolarmente massiccia e una valutazione di circa 400 euro.
DEVILLE E JAPY FRERES
Vorrei conoscere quante più informazioni possibili, nonché la valutazione di un orologio da taschino e di una sveglia da viaggio che appartengono alla mia famiglia da due generazioni. Il primo è in oro, del diametro di circa 36 millimetri; la sveglia è in ottone e vetro, con custodia in legno, e sul retro riporta la scritta "Japy Frères & Cie. - Exposition 1855 - Grande Med. D'Honneur".
Andrea Grifoni - studio.grifoni@libero.it
L'orologio da tasca è un modello a chiavetta del 1850 circa, della Casa Deville, con una valutazione commerciale di 350 euro. L'altra è una cappuccina con suoneria risalente al 1910 circa, con una valutazione commerciale di 1.400 euro.
DUE OROLOGI LONTANI UN SECOLO
Ho appena ereditato un paio di orologi che per me hanno un grande valore affettivo, ma dei quali non conosco il valore commerciale: un Wonder Watch ultrapiatto da uomo con cassa in oro e un cipollotto - forse inglese - risalente alla metà dell'Ottocento, anch'esso in oro.
Giacomo Gati - gati2@interfree.it
L'orologio Wonder Watch, risalente agli anni '60, ha una valutazione commerciale di circa 300 euro. L'altro è un orologio a chiavetta del 1860 circa, valutabile circa 250 euro.
EBERHARD AUTOMATICO
Vi chiedo la valutazione di un Eberhard automatico del quale allego una foto.
Dario Moro - dariomoro81@yahoo.it
Dalla foto non distinguiamo neppure la firma Eberhard, quindi ci fidiamo della correttezza della sua informazione. Trattandosi di un automatico con cassa in oro, dovrebbe avere una valutazione di circa 600-700 euro.
LANCO DA DONNA
Mi rivolgo a voi per avere notizie e valutazione di un orologio da polso da donna Lanco, di cui allego alcune fotografie.
C. Petrone - tivolevodireunacosa@hotmail.it
Il suo orologio dovrebbe risalire agli anni '40. Modesta la valutazione, soprattutto se, come sembra, cassa e bracciale non sono d'oro ma placcati: non più di 100 euro.
UNA PICCOLA COLLEZIONE DI OROLOGI DA TASCA
Vorrei una valutazione di alcuni orologi da tasca a me pervenuti tramite un'eredità familiare.
Milli Meyer - milli.meyer@nerochiaro.net
L'orologio più interessante è senza dubbio il Movado con cassa in oro: risale al 1910 circa e ha una valutazione di 400 euro. Il più antico, invece, è l'orologio a chiavetta con cassa d'argento (almeno, così pare...), del valore di circa 200 euro. Hanno valutazioni oscillanti tra i 100 e i 200 euro, infine, il Tavannes Watch Co. e le due monachine, tutti dell'inizio del Novecento.
Tavannes Watch Co.
     
 
Orologio a chiavetta.    
     
   
Monachina in oro.